domenica, Luglio 3, 2022
HomePiattaformeInteractive Brokers: è un buon broker? Opinioni e recensione 2022

Interactive Brokers: è un buon broker? Opinioni e recensione 2022

Interactive Brokers è una piattaforma di trading online che potrebbe suscitare il tuo interesse se sei un trader attivo con l’intenzione di effettuare operazioni regolari su borse quotate negli Stati Uniti e mercati internazionali.

Fornisce l’accesso a oltre 135 mercati in 33 Paesi, consentendo di investire in azioni, opzioni, fondi comuni di investimento, ETF, futures, obbligazioni e valute.

Interactive Brokers attualmente gestisce oltre 9,9 miliardi di dollari di capitale azionario e conduce oltre 2,3 milioni di operazioni al giorno, secondo il suo sito web.

Interactive Brokers è disponibile anche in versione App disponibile per dispositivi iOS e Android.

Ecco subito un quadro generale con le informazioni principali su Interactive Brokers:

🥇 Broker Interactive Brokers
💰 Deposito minimo No
🔥 Piattaforma Portale Web, Trader Workstation, Mobile, IBKR API
📈 Asset principali Azioni – Opzioni (incluse opzioni future) – Futures –  Forex –  CFD – Warrant – Obbligazioni –  Fondi comuni – Prodotti strutturati – Metalli fisici –  Spread
👨‍💼 Fondatori Thomas Peterffy
🏢 Sede centrale Greenwich, Connecticut (Stati Uniti)
🎯 Organizzazione principale Interactive Brokers Group, Inc.
⚖️ Regolamentazioni NYSE (Stati Uniti) – FINRA (Stati Uniti) – SIPC (Stati Uniti) – IIROC (Canada) – ASIC (Australia) – FCA (UK) – NSE (India) – BSE (India) – JSDA (Giappone) – SEHK (Hong Kong) – HKFE (Hong Kong)

Si tratta senza dubbio di uno dei broker più regolamentati a livello globale, di contro il suo deposito minimo al di sopra della media non la rende una piattaforma accessibile a chiunque. 

Nel corso vedremo anche altre piattaforme di trading come XTB che offrono demo e formazione gratuita per principianti e permettono di iniziare a fare trading con piccole somme.

Clicca qui per accedere a XTB ed iniziare ad investire con €10

Quali sono i pro e contro di Interactive Brokers?

Interactive Brokers attrae numerosi investitori con prezzi per azione bassi, una piattaforma di trading avanzata, un’ampia selezione di titoli negoziabili (comprese le azioni estere) e tassi di margine decisamente bassi.

Ma mettiamo a confronto tutti i caratteri distintivi della piattaforma:

⭐️ PRO Interactive Brokers  🔥 CONTRO Interactive Brokers
► Piattaforma adatta a trader professionisti di tutte le dimensioni ► La piattaforma potrebbe apparire complicata per i trader principianti
► Workstation TWS proprietaria e premiata ► Spese mensili per Deposito minimo sotto 2.000 euro
► Potenti capacità di Trading con una gamma gratuita di strumenti ► Assenza di criptovalute
► Vista pulita e buona grafica  
► Visualizzazione in tempo reale con metriche sulle prestazioni, report ed altri dati  
► IBot, API  

Da questo breve riepilogo di tutti i vantaggi e svantaggi della piattaforma è facile comprendere che si tratta di un broker orientato ad una clientela esperta e che potenzialmente muove grandi volumi.

Cos’è e come funziona Interactive Brokers?

Interactive Brokers è stato fondato nel 1978 a New York, negli Stati Uniti, da Thomas Peterffy, il quale ha avuto un’idea che ha rivoluzionato il modo di fare trading.

Da allora la società è cresciuta in modo esponenziale e nel 2014 è diventata il primo broker online ad offrire l’accesso diretto a IEX , una rete di comunicazione elettronica privata per la negoziazione di titoli, in seguito registrata come borsa valori.

La società è quotata sulla borsa del Nasdaq e alla fine del 2018 ha ricevuto un rating BBB+ con outlook positivo da parte di Standard & Poor’s.

Nel corso del 2020, Interactive Brokers ha raggiunto e superato la quota di un milione di utenti ed è oggi considerata la piattaforma leader a livello mondiale nel settore dei broker elettronici.

Oggi, oltre alla sede centrale negli Stati Uniti, esattamente nello stato del Connecticut, nella città di Greenwich, IB ha uffici sparsi anche in Svizzera, nel Regno Unito, in Russia e in Estonia.

Interactive Brokers offre ai suoi clienti una vasta gamma di prodotti finanziari, tra cui:

  • Azioni
  • Opzioni
  • Futures e opzioni su futures
  • Valute Spot
  • Obbligazioni
  • ETF 
  • Fondi Comuni
  • CDF
  • Hedge fund

IB consente, inoltre, l’accesso a oltre 140 mercati finanziari in tutto il mondo e fornisce a trader istituzionali e professionali la possibilità di eseguire e compensare gli ordini di un’ampia gamma di prodotti in modo diretto attraverso la sua piattaforma online.

Per quanto riguarda le criptovalute ad oggi la piattaforma non ne permette la negoziazione, fatta eccezione per i Futures su Bitcoin.

eToro invece non solo da accesso ad oltre 40 dei token più capitalizzati del mercato, ma permette di scegliere se acquistare direttamente i coin o investire in CFD.

Clicca qui per vedere tutte le crypto negoziabili su eToro

Tipi di Account Interactive Brokers

I tipi di conto disponibili sono molteplici: da quelli adatti agli investitori individuali ai clienti istituzionali.

È possibile anche accedere ad account demo gratuito senza carta di credito, dandoti l’opportunità di provare le numerose opzioni disponibili prima di decidere se la piattaforma si adatta alle proprie necessità.

La maggior parte degli investitori individuali e dei proprietari di piccole imprese di norma è interessata ai conti di base:

  • Conti di intermediazione imponibili individuali e congiunti.
  • Conti pensionistici individuali Roth, tradizionali, rollover ed ereditati
  • Conti di custodia.
  • Conti fiduciari.
  • Conti per piccole imprese.

La piattaforma si rivolge a una vasta gamma di clienti, dai singoli investitori alle grandi istituzioni, con tipi di conto adatti a tutte le tipologie di clientela.

Leggi anche: Migliori piattaforme criptovalute.

Come aprire un Conto su Interactive Brokers?

Per poter aprire un conto con un broker online, generalmente è necessario fornire una prova di identità e una prova di residenza.

Interactive Brokers accetta i seguenti documenti a scopo identificativo:

  • Prova d’identità: carta d’identità/passaporto/patente di guida
  • Prova di residenza: estratto conto bancario / bolletta / patente di guida / estratto conto della carta di credito

L’apertura del conto in Interactive Brokers è completamente digitale, quindi puoi seguire l’intero processo di identificazione sulla piattaforma web dell’azienda.

Il processo specifico di apertura di un conto presso Interactive Brokers potrebbe differire leggermente da quello qui descritto, ma in genere il processo prevede i seguenti passaggi:

1. Scegli il tuo account

Prima di inviare le tue informazioni personali, assicurati di aver selezionato il giusto tipo di conto di intermediazione per te. Fai la tua scelta nella pagina di registrazione e poi procedi al passaggio successivo.

2. Aggiungi informazioni personali

Il prossimo passo è passare attraverso il questionario che richiede le informazioni di base. Dovrai fornire il tuo nome, data di nascita, indirizzo, nazionalità, impiego e altre informazioni simili.

Dovrai anche rispondere ad alcune domande di sicurezza per assicurarti di essere legalmente autorizzato a fare trading, nonché ad alcune domande sulla tua esperienza di investimento.

3. Identificazione

In questa parte del processo, il sito web del broker ti chiederà di scansionare e caricare la tua prova di identità. Può essere un passaporto, una carta d’identità o un estratto conto bancario.

4. Concludi la registrazione

Dopo aver completato la registrazione e l’identificazione di base, avrai la possibilità di rivedere le informazioni che hai fornito e quindi firmare un contratto virtuale dopo aver accettato i termini e le condizioni del broker.

5. Finanzia il tuo account

Una volta che il tuo account è stato confermato e aperto, puoi iniziare a fare trading. Trasferisci una qualsiasi somma di denaro sul tuo conto e inizia a investire.

Leggi anche: Migliori broker ETF.

Interactive Brokers è affidabile o è una truffa?

Per comprendere se un broker è affidabile ed è la scelta giusta per i nostri investimenti, bisogna verificarne la solidità e la sicurezza.

IB è stato il primo portale di trading a essere stato approvato dalla FINRA in quanto effettua il calcolo delle riserve a beneficio dei propri investitori con una base giornaliera.

Lo standard del settore, invece, prevede di calcolare tali riserve solo su base settimanale, o anche ogni mese. Questa maggiore tutela deve rassicurare gli utenti della piattaforma IB, in quanto, in caso di liquidazione della società, tutti i fondi dei clienti saranno rimborsati in pieno.

Coloro che hanno particolari requisiti, possono, inoltre, accedere all’assicurazione FIDC, oltre alla copertura SIPC, che consente di raggiungere una copertura totale pari a ben $2.750.000.

In aggiunta, Interactive Brokers è un broker DMA (Direct Market Access – Accesso diretto al mercato) e non Market Maker. Ciò vuol dire che opera come intermediario puro adeguandosi al principio della “execution only”.

Asset negoziabili su Interactive Brokers

Interactive Brokers consente di effettuare operazioni su una vasta gamma di prodotti avanzati. Alla fine, sarai in grado di scambiare quasi tutto ciò che è disponibile per il trading tramite le piattaforme IB.

Questa gamma di mercati comprende azioni, opzioni (incluse opzioni future), futures, Forex, CFD, warrant, combinazioni, obbligazioni, fondi comuni, prodotti strutturati, metalli fisici, spread inter commodities.

Ecco uno schema che riepiloga i diversi mercati e le piattaforme dove vengono resi disponibili alla negoziazione:

Prodotto Portale Clienti Desktop Mobile Web IBot IBKR API
Titoli   Si  Si  Si  Si  Si  Si
Opzioni  Si  Si  Si  Si  Si  Si
Futures  Si  Si  Si  Si  Si  Si
CFD  Si  Si  Si  Si  Si  Si
Warrants  Si  Si  Si  Si  Si  Si
Combinazioni  No  Si  Si  Si  No  Si
Bond  Si  Si  Si  Si  Si  Si
Mutual Fund  Si  Si  No  Si  Si  Si
Prodotti strutturati  No  Si  Si  Si  Si  Si
Metalli fisici  Si  Si  Si  Si  Si  Si
Spread Inter Commodities  No  Si No  No No  Si

Per iniziare a fare trading sui principali mercati (criptovalute incluse) sia da desktop che da mobile, può optare per l’app eToro.

La sua piattaforma permette infatti di investire da un unico conto di trading anche con un deposito minimo di sole 50 euro.

Clicca qui per iniziare a fare trading online con eToro

Interactive Brokers: Commissioni

Interactive Brokers prevede due tipologie di commissioni: fissa e degressiva. I piani con commissioni fisse prevedono l’addebito di una tariffa forfettaria per contratto che comprende tutte le commissioni. 

Invece, il piano a prezzi degressivi prevede commissioni contenute che diminuiscono all’aumentare del volume, ma che lasciano a parte le commissioni di borsa, regolamentari e di compensazione. 

In aggiunta, Interactive brokers ha anche stabilito dei requisiti minimi di attività mensili che, se non vengono superati dai trader, li assoggetterà al pagamento di commissioni aggiuntive.

Per gli investitori che dispongono di una liquidità superiore a $100.000 o che generano un ammontare di commissioni e corrispettivi superiori a $10 non viene applicata alcuna commissione per la tenuta del conto.

Per il mantenimento del conto di trading, infatti, non sono richieste commissioni a condizione che vengano rispettati i pagamenti minimi di commissioni pari a $10  su base mensile. Se questo requisito non viene rispettato, sono addebitati $10 o la differenza rispetto a quest’ultimo valore.

Commissioni degressive

Il sistema a commissioni degressive è un sistema di determinazione dei prezzi che si basa sui volumi scambiati.

Prevede una commissione che diminuisce (appunto degressiva) sulla base dell’importo dei volumi scambiati. A ciò devono essere aggiunte le tariffe di compensazione e quelle applicate dai mercati finanziari e dagli organismi di regolamentazione.

Commissioni fisse

Il secondo sistema di commissioni applicato da Interactive Brokers è quello a commissioni fisse. Si tratta di un sistema di calcolo dei prezzi basato su una commissione fissa che prevede l’addebito di un piccolo importo fisso per ciascun titolo scambiato o di una percentuale fissa calcolata in base al controvalore della transazione.

Commissioni sulle azioni

Per quanto riguarda le commissioni sulle azioni, le azioni del mercato italiano hanno un costo nettamente maggiore rispetto a quelle americane, così come le azioni europee.

Risultano, invece, decisamente vantaggiose le commissioni sui derivati, come nel caso dei futures europei, che hanno costi di commissione che oscillano tra 1 e 3 euro.

In linea generale, possiamo però notare che le commissioni previste dalla piattaforma Interactive Brokers siano tendenzialmente minori rispetto a quelle dei broker italiani ed europei. Questo rende l’utilizzo della piattaforma decisamente conveniente per i clienti italiani ed europei.

Leggi anche: Migliori piattaforme criptovalute.

Analisi dei costi Interactive Brokers  

Analizziamo ora alcuni costi nel dettaglio:

  • Azioni USA: $0.05
  • Azioni EU: da $4 a eseguito
  • Futures EU: da $1 a $4
  • Futures USA: $2.5

A ciò bisogna aggiungere il costo di abbonamento per la piattaforma di trading, pari a $10 mensili. Come abbiamo visto sopra, è possibile eliminare questa fastidiosa commissione solo generando uno spread (per il Broker) pari proprio a $10.

Commissioni su altri mercati: ETF, Opzioni, Forex e Contratti Futures:

Interactive Brokers non è solo un ottimo stockbroker, ma offre molti altri mercati. I principali e su cui gli investitori effettuano maggiori investimenti sono: ETF, Opzioni, Forex e Contratti Futures.

Le commissioni sugli ETF vanno da 0,0005 USD a 0,0035 USD e includono il sistema IB SmartRoutingSM, che fornisce un miglioramento del prezzo di 0,47 dollari per 100 azioni rispetto al settore.

IB SmartRoutingSM ricerca i migliori prezzi di azioni, opzioni e combinazioni fisse disponibili al momento dell’inserimento dell’ordine e cerca di eseguire immediatamente l’operazione per via elettronica.

IB mette a disposizione una piattaforma professionale e strumenti avanzati per il trading di opzioni. Le commissioni sulle opzioni vanno da USD 0,15 a USD 0,65 per contratto di opzioni USA.

Per quanto riguarda i Futures, IB permette di effettuare trading a livello globale su oltre 30 centri di mercato. Le commissioni sui futures vanno da USD 0,25 a USD 0,85 per contratto a cui devono essere aggiunte le commissioni di cambio, regolamentari e di trasporto.

Per i commercianti di Forex, Interactive Brokers aggrega i prezzi di 16 dei maggiori rivenditori di forex interbancari del mondo. Invece di aumentare gli spread, Interactive Brokers addebita una commissione per operazione che va da $16 a $40 per milione di turni ($8 – $ 20 per lato).

Per chi invece volesse iniziare a fare trading su una piattaforma regolamentata ma decisamente più accessibile dal punto di vista economico può rivolgersi a XTB.

La sua piattaforma non prevede costi fissi, applica lo 0% di commissioni su numerosi asset e consente di iniziare ad investire con un deposito minimo a partire da 10 euro.

Clicca qui per iniziare a fare trading su XTB

Metodi di deposito e prelievo Interactive Brokers

Con Interactive Brokers, gli unici due metodi di deposito consentiti per gli investitori italiani sono il bonifico bancario o l’assegno. Gli altri metodi, al momento, sono disponibili solo per il mercato statunitense.

Sebbene non sia presente un importo di deposito minimo, per accrediti inferiori ai $2.000 viene addebitata una commissione su base mensile.

Il primo prelievo del mese è gratuito, mentre dal secondo è prevista una commissione di prelievo pari a $8.

Con la maggior parte delle operazioni disponibili su IB, non dovrai pagare alcuna commissione. Tuttavia, vi sono dei costi da sostenere nel caso vi siano delle conversioni di valuta.

La maggior parte dei broker operanti a livello europeo non applica questa tipologia di commissione.

Capex ad esempio permette di effettuare depositi e prelievi anche in modo più immediato, accettando carte di credito e pagamenti digitali e non richiede alcun costo su depositi e prelievi.

Clicca qui per iniziare a fare trading in pochi minuti su Capex.

Piattaforma di trading Interactive Brokers

Interactive Brokers offre diverse piattaforme che consentono numerose opportunità di investimento alla propria clientela.

Piattaforma desktop

Desktop TWS è una piattaforma che ha vinto numerosissimi premi. È indicata per i trader attivi su scambi di prodotti multipli e ad alto volume. TWS offre potenza e flessibilità allo stesso tempo, con algoritmi e strumenti avanzati per gli investimenti.

Piattaforma di trading mobile

L’app IBKR Mobile semplifica il trading in qualsiasi condizione su un dispositivo mobile Android o iOS. La piattaforma è vicina a quella desktop, poiché include una gamma di preventivatori e strumenti di ricerca avanzati, oltre alla piena possibilità di gestione l’account.

Strumenti di trading

IB offre, inoltre, una gamma avanzata di strumenti che migliora ulteriormente le possibilità di trading:

  • IBot è un’interfaccia di trading basata su chat/voce in grado di comprendere le lingue native e disponibile su TWS Desktop e Mobile.
  • Le API IB offrono strumenti facili da usare per coloro che desiderano scrivere il proprio software di trading o programmi di trading automatizzati. Un’applicazione può essere creata tramite i linguaggi di programmazione API IB o scelta da FIX CTCI.
  • QuickTrade offre l’accesso al conto IB con un’interfaccia di trading semplificata, dove vi è la possibilità di piazzare rapidamente ordini per una varietà di tipi di asset da Account Management. Il suo funzionamento è simile a quello del pannello di gestione degli ordini in WebTrader.

Piattaforma Web

Infine, è possibile utilizzare IB WebTrader, un’interfaccia di trading basata sul web con funzionalità paragonabili alla versione desktop. Sono disponibili oltre 120 mercati in tutto il mondo da un unico account.

Competitor Interactive Brokers

Per chi invece preferisse orientarsi verso piattaforme pensate per trader alle prime armi, ecco una lista di broker alternativi che vale la pena di prendere in considerazione:

Tutte queste piattaforme offrono gli stessi standard di sicurezza ed affidabilità garantiti da Interactive Brokers, ma allo stesso tempo danno la possibilità di iniziare ad operare senza spese aggiuntive anche con un deposito minimo a partire da 10 euro.

Assistenza Clienti Interactive Brokers

Il servizio clienti di Interactive Brokers è raggiungibile mediante telefono, email, live chat oppure attraverso le pagine social in cui il broker è presente (Facebook, Twitter e Linkedin).

Formazione Interactive Brokers

Interactive Brokers offre all’interno del suo sito web una sezione chiamata Traders Academy in cui è possibile trovare una vasta gamma di materiali didattici, approfondimenti e soluzioni tecnologiche per migliorare le proprie operazioni di trading.

La formazione Interactive brokers è gratuita? Si, ma solo per il primo mese. Per continuare ad accedere alle numerose risorse messe a disposizione dal broker successivamente è necessario avere un conto con almeno 2000 euro di deposito. 

In quel caso la commissione applicata mensilmente per il mantenimento della TWS e quindi anche per l’accesso all’area formativa è di 10 euro.

Una buona alternativa per chi vuole formarsi da zero ed iniziare ad investire partendo da budget più contenuti è XTB da accesso ad una Academy completa e totalmente gratuita.

Clicca qui per accedere subito alla formazione di XTB

Interactive Brokers Opinioni e Recensioni

Molti investitori si sono chiesti diverse volte se Interactive Brokers sia una piattaforma affidabile o meno.

Come abbiamo visto dalla nostra recensione, il portale è pienamente regolamentato e offre numerosi fattori di sicurezza in grado di mantenere al sicuro gli investimenti e le informazioni personali dei vari utenti.

Portali come Trustpilot riportano numerose recensioni positive sul Interactive Brokers, a conferma dell’affidabilità di questo portale.

Ecco alcuni esempi di recensioni su Interactive Brokers prese direttamente da Trustpilot.

Recensione #1

La più rapida approvazione di sempre come broker premium in cui puoi essere esposto a quasi tutti i veicoli di investimento con commissioni basse. Piattaforme di trading con la massima possibilità di personalizzazione.

Recensione #2

Più flessibile ed economica di una banca. L’app funziona perfettamente e le transazioni sono fluide.

Recensione #3

Ho sempre ammirato la missione del broker interattivo: fornire agli investitori l’accesso ai mercati globali nel modo più conveniente. Ho procrastinato il passaggio per oltre 10 anni, soddisfatto dell’intermediazione della mia banca. Vorrei solo aver cambiato prima! L’esperienza è di classe mondiale e facile da navigare. Il reporting è eccellente per tenere traccia dei dividendi e per scopi di pianificazione fiscale. Sono davvero in classe a parte!

Recensione #4

Un’applicazione molto conveniente. Inoltre, i fondi hanno iniziato ad arrivare sul conto molto più velocemente, così come i fondi sono stati prelevati dal conto.

Interactive Brokers Tutorial

Ecco un utile video tutorial che ci spiega passo dopo passo come aprire e utilizzare in tutta sicurezza un conto d’investimento su Interactive Brokers:

Considerazioni finali

Nel complesso, oltre a essere regolamentato a livello globale in numerosi centri finanziari, Interactive Brokers è noto per i suoi tassi di commissione competitivi, una gamma molto avanzata di mercati e tecnologie per il trading.

La sua varietà di piattaforme e strumenti è in grado di soddisfare le esigenze più esigenti degli investitori offrendo prestazioni e facilità d’uso.

Tuttavia l’elevato deposito minimo e una struttura dei costi digressiva possono far apparire la piattaforma come costosa e poco accessibile soprattutto per chi è alle prime armi oppure dispone di un budget iniziale molto ridotto.

In quel caso consigliamo di dare un occhiata al altre piattaforme di trading che operano sul mercato secondo parametri completamente diversi ed un deposito minimo di molto inferiore. Ecco la lista:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma MT5
  • Zero commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

     

    FAQ Interactive Brokers

    Posso utilizzare Interactive Brokers in Italia?

    Si, Interactive Brokers è disponibile in diversi Paesi europei, trai quali l’Italia.

    Qual è il deposito minimo di Interactive Brokers?

    La piattaforma non richiede nessun deposito minimo iniziale per iniziare ad operare, tuttavia a chi versa fondi al di sotto dei €2.000 viene applicata una commissione fissa mensile aggiuntiva.

    Click to rate this post!
    [Total: 0 Average: 0]
    ARTICOLI CORRELATI

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Più popolare