lunedì, Gennaio 16, 2023

Migliori broker Market Maker: cosa sono e lista top 5

Pubblicato: 12 Dicembre 2022 di Francesco

All’interno di questa guida completa ed aggiornata scopriamo cosa sono, come funzionano e quali sono i migliori broker Market Maker. Si tratta di broker molto particolari, che creano letteralmente il mercato.

La loro nascita ha permesso a milioni di investitori di iniziare le proprie attività di investimento, in modo rapido, autonomo, ma soprattutto alle migliori condizioni di mercato. Ciò grazie alle caratteristiche operative che offrono ed alla assenza, molto spesso, dei costi fissi.

Non tutti i broker Market Maker possono definirsi seri ed affidabili ed è per questo che abbiamo deciso di strutturare questo approfondimento mirato, scritto con parole semplici ed alla portata di tutti, per chiarire una volta per tutte come funzionano questi operatori.

Un primo broker Market Maker di successo? Sicuramente eToro, che ti permette di operare su una grande quantità asset finanziari, in autonomo, anche partendo da un conto demo senza limiti di tempo. Puoi gestirlo comodamente anche tramite app, scaricandola sullo store.

Oltre alla presenza di tantissimi strumenti finanziari, ottimi per la diversificazione del portafoglio, mostra spread fra i più bassi sul mercato, assistenza professionale, grafici dei prezzi sempre aggiornati ed un deposito minimo fra i più discreti, da soli 50€.

Clicca qui per ottenere un account su eToro

Riepilogo – migliori broker Market Maker

🥇 Cosa sono: Broker che creano il mercato
💰 Quali sono i costi: Offrono solitamente bassissimi spread
🏷️ Tipologia: Dealing Desk
📈 Da dove partire: Prova subito un conto demo 
👨‍💼 Miglior broker Market Maker:
eToro

Broker Market Maker: significato

Prima di passare alla presentazione dei migliori broker Marker Maker, è bene aprire una piccola parentesi su cosa siano e su come funzionino. Come indica il termine stesso, un broker Market Maker è un broker che crea il mercato in modo autonomo e per suo conto.

Come sappiamo, in ogni mercato esistono due tipologie di soggetti, da una parte gli acquirenti, ossia coloro che investono e dall’altra i venditori, ossia coloro che dismettono i propri asset finanziari per ricavare profitto, o per chiudere la posizione.

Il broker Market Maker funge essenzialmente da controparte ed è l’intermediario fra la domanda ed offerta del mercato creato. In altri termini, questa tipologia di broker acquista per i venditori e vende per gli acquirenti, mettendo a disposizione l’asset per la controparte citata.

Lo scopo di un broker Market Maker è quindi molto ambizioso, poiché l’operatore è fondamentale in caso di periodi scarsamente liquidi del mercato, dove gli investitori fanno essenzialmente fatica a trovare chi acquista, o di contro chi vende.

Per ora tutto chiaro, ma come guadagnano i broker Market Maker? Gli stessi trattengono una piccolissima percentuale, chiamata spread, ossia il differenziale fra il prezzo di acquisto ed il prezzo di vendita. Sono conosciuti per non applicare (per i broker professionali) costi fissi.

Come funzionano i broker Market Maker?

Come detto in precedenza, i migliori broker Market Maker hanno un funzionamento molto particolare sulla creazione di un proprio mercato interno, messo a disposizione degli investitori tramite tradizionali piattaforme online.

Per ogni singolo asset finanziario, che può ad esempio essere un titolo, una criptovaluta, un indice di Borsa, una materia prima, o una coppia in valuta nel forex, crea due tipologie di prezzi: da una parte l’Ask e dall’altra il Bid.

Il prezzo Ask è il prezzo di acquisto dello strumento finanziario ed è il valore massimo che il broker che crea il mercato è disposto a piazzare per vendere quell’attività. Il prezzo Bid è invece il prezzo di vendita, ossia il valore massimo che il broker stabilisce per comprare l’asset.

La commissione per l’intermediazione da controparte è pagata al broker in spread, che abbiamo anticipato in precedenza. Per fare un esempio, se un determinato strumento ha prezzi Ask e Bid pari a 1,3345 ed 1,3350, allora lo spread sarà pari alla loro differenza.

Restando in tema funzionamento, ecco 3 pilastri fondamentali sull’esistenza dei broker Market Maker:

  1. garantiscono l’apertura della posizione: diversamente dai broker ECN, no Dealing Desk, che mettono solamente in collegamento venditori ed acquirenti, con i broker Market Maker si ha la certezza di avviare l’investimento, poiché non c’è il rischio di non trovare la controparte (rappresentata dal broker stesso);
  2. forniscono liquidità: aiutando una grande quantità di venditori ed acquirenti ad operare su tutti gli strumenti finanziari, supportano un corretto flusso degli scambi nel mercato reale;
  3. si assumono il rischio della controparte, facendo quindi concorrenza alle controparti pure sul mercato e potendo stabilire (per il principio delle tante operazioni offerte) uno spread sempre basso e controllato.

Lista dei migliori broker Market Maker

Come ricordato, non tutti i broker Market Maker rientrano fra i migliori ed è quindi importante valutare con attenzione ogni singolo aspetto, onde evitare di selezionare un operatore non professionale, o nella peggiore delle ipotesi truffaldino.

Come scegliere i migliori broker Market Maker? Il primo punto da dover constatare è la presenza di reali licenze, erogate ad esempio da FCA, CySEC, o altre autorità europee, se vuoi utilizzare la piattaforma in Italia. Secondo aspetto, è la gestione, che deve essere molto semplificata.

Completano il tutto depositi minimi di partenza molto bassi, assistenza professionale, corsi formativi, eventuali segnali di trading, usabilità tramite app, presenza di un numero elevato di strumenti finanziari e molto altro ancora.

Alla luce di ciò, quali sono i migliori broker Market Maker? Ecco la lista top 5:

  1. 🥇 eToro: miglior broker Market Maker con Copy Trading
  2. 🥈 Capex: ottimo broker Market Maker con corso formativo
  3. 🥉 LiquidityX: fra i migliori broker Market Maker con segnali
  4. 🏅 Trade.com: ottimo broker Market Maker per CFD
  5. 🏅 AvaTrade: fra i migliori broker Market Maker con bassi spread

1. eToro

  • Modalità di esecuzione: Market Maker
  • Deposito minimo: 50 euro
  • Piattaforme: web trader ed app

Presumibilmente è il miglior broker market maker, con un depositino minimo molto basso, che parte da soli 50 euro. Stiamo parlando di eToro, un broker che ha saputo ottenere traguardi su traguardi e che ti permette di investire su tutti i principali mercati.

Ha una gestione molto basilare, adatta quindi anche a trader alle prime esperienze e principianti. È inoltre uno dei migliori broker con PayPal, poiché ti permette di aggiungere fondi anche con questo sistema, assieme a bonifico, o carte di pagamento.

I prezzi, esposti su pratici grafici in tempo reale, sono aggiornati attimo dopo attimo. Anche la velocità di esecuzione non ha nulla da invidiare ai migliori broker ECN. Con eToro puoi in ogni sia investire sugli asset in modo diretto (comprando titoli e criptovalute), sia agire con CFD.

Se non sei molto pratico di questo settore e non hai capacità analitiche e di studio, con eToro puoi iniziare con una funzione innovativa, chiamata Copy Trading. Ti permette di scegliere altri trader reali e di ottenere in modo speculare le loro strategie replicate sul tuo portafoglio.

Clicca qui per registrarti su eToro

2. Capex

  • Modalità di esecuzione: Market Maker
  • Deposito minimo: 100 euro
  • Conto demo: disponibile

Un secondo broker Market Maker di successo, che continua a macinare terreno anno dopo anno, è Capex. È uno dei broker più rapidi e con gestione altamente semplificata, ossia adatto anche a chi decide di muovere i primi passi sul settore del trading.

È altamente specializzato in contratti per differenza e ciò significa che ti permette, sempre visualizzando i suoi prezzi Ask e Bid, di comprare (strategia long), oppure di vendere (strategia short) su tutti gli asset finanziari più noti con strumenti derivati.

Perché inseriamo Capex nella classifica? Perché oltre ad essere rapido, con spread bassissimi, nonché uno dei migliori broker con leva alta, propone anche tantissimi servizi integrativi, come ad esempio la Capex Academy, che ti permette di accedere a centinaia di risorse formative gratuite.

Ancora, tramite le Bloggers Opinions puoi seguire le indicazioni dei migliori trader. Un valore aggiunto non indifferente, se vuoi iniziare ad investire ed al contempo avere spunti da approfondire con tue analisi. Per testare tutto ciò puoi partire da un ottimo conto demo illimitato.

Clicca qui per iscriverti adesso su Capex

3. LiquidityX

  • Modalità di esecuzione: Market Maker
  • Deposito minimo: 250 euro
  • Conto demo: disponibile

Continuiamo con la classifica dei migliori broker Market Maker con LiquidityX, ossia un broker professionale e con diverse licenze, anche in Europa. Con lo stesso puoi agire con contratti per differenza su titoli, criptovalute, forex, materie prime e molto altro.

Cosa rende LiquidityX diverso dalla concorrenza? In primo luogo la presenza di spread molto più bassi rispetto ad altri broker (un aspetto indispensabile, soprattutto per chi si affaccia per la prima volta agli investimenti in Borsa). In secondo luogo, poiché offre ottimi segnali di trading.

Si tratta di segnali strutturati e proposti da reali professionisti del settore, che puoi ottenere in modo completamente gratuito. Cliccando il link in basso puoi anche accedere alla sezione formativa a costo zero e ad un conto demo di partenza senza alcun limite.

Clicca qui per registrarti su LiquidityX

4. Trade.com

  • Modalità di esecuzione: Market Maker
  • Deposito minimo: 100 euro
  • Conto demo: disponibile

Fra i migliori broker Market Maker, non poteva di certo mancare Trade.com, che abbiamo avuto modo di conoscere già in molti dei nostri approfondimenti. È un operatore regolamentato e quindi rispetta a pieno tutte le regole e le direttive locali.

Con lo stesso puoi subito accedere a tutti i mercati finanziari più importanti, avendo a disposizione grafici dei prezzi sempre aggiornati ed una velocità operativa senza eguali, al pari dei migliori broker No Dealing Desk.

La sua operatività, basata sui CFD, fa sì che il broker non richieda alcun costo fisso sugli eseguiti, ma soltanto bassissimi spread sulle attività. In altri termini un ottimo broker per iniziare, sia per principianti, sia per esperti, vista la presenza di tanti strumenti tecnici ed analitici.

Clicca qui per registrarti su Trade.com

5. AvaTrade

  • Modalità di esecuzione: Market Maker
  • Deposito minimo: 100 euro
  • Conto demo: disponibile

AvaTrade chiude la lista top 5 dei migliori broker Market Maker, ricordando esplicitamente sulla sua piattaforma di fungere da controparte sul mercato, garantendo al massimo la liquidità e l’apertura delle posizioni in modo istantaneo sui diversi strumenti finanziari.

Ciò che rende differente AvaTrade rispetto ad altri competitor, è la presenza di molte piattaforme di gestione facili da utilizzare. Essendo anche uno dei migliori broker con MetaTrader, offre le più avanzate piattaforme MT4 ed MT5, da poter gestire anche tramite app.

Degna di nota anche la guida al trading e la sezione formativa, con webinar, corsi tenuti da esperti del settore ed un ottimo account demo, senza alcun limite di tempo, che ti permette di testare tutte le funzionalità della piattaforma, senza correre rischi sul capitale reale.

Clicca qui per registrarti su AvaTrade

Broker Market Maker: vantaggi e svantaggi

Arrivati a questo punto, entriamo nel dettaglio sui vantaggi e svantaggi, ossia punti di forza ed eventuali punti di debolezza dei broker Marker Maker, che molte volte si contrappongono ad una seconda tipologia di operatori, definiti No Dealing Desk.

Fra i vantaggi dei broker Market Maker ricordiamo:

  • garantiscono sempre l’avvio della strategia, grazie al funzionamento da controparte ed alla garanzia sulla liquidità offerta;
  • sono facili da gestire, grazie alla presenza di piattaforme user friendly ed in lingua italiana;
  • richiedono bassissimi spread sulle operazioni;
  • non hanno costi fissi (opta sempre sui migliori broker senza commissioni fisse sulla gestione);
  • offrono informazioni e dati sempre aggiornati;
  • danno valutazione per tutte le posizioni eseguite;
  • sono regolamentati (opta solo su operatori con reali licenze).

Fra gli svantaggi dei broker Market Maker citiamo:

  • creando il mercato, possono esistere molti più broker truffa che manipolano i prezzi e la riquotazione degli asset, ma con i broker regolamentati e con licenza hai la certezza di utilizzare intermediari controllati;
  • l’esecuzione potrebbe essere meno rapida rispetto ai broker ECN, anche se con le nuove tecnologie la differenza è quasi impercettibile;
  • i prezzi potrebbero discostarsi di poco da quelli puri, ossia reali del mercato.

Tipologie di Broker: Market Maker o ECN

I migliori broker Market Maker rappresentano sicuramente una delle tipologie di broker più affermate sul mercato e fra le più utilizzate, anche in virtù delle potenzialità e del funzionamento operativo che offre.

Prima di procedere con le conclusioni, è tuttavia opportuno ricordarti le maggiori tipologie di broker esistenti. A seguire quelli più famosi:

  • Broker Market Maker: ampiamente trattati nel nostro esposto, creano il mercato e non utilizzano la formula del No Dealing Desk, stabilendo i prezzi degli asset ed essendo sempre pronti ad acquistare o vendere gli strumenti dopo la richiesta dei clienti.
  • Broker ECN: acronimo di Electronic Communication Network, rientrano nella categoria degli operatori No Dealing Desk e quindi non creano il mercato e non agiscono sui prezzi con la riquotazione, offrendo solo un collegamento fra chi vende e chi acquista in modo diretto sul mercato.
  • Broker STP: acronimo di Straight-Through Processing, danno accesso diretto al mercato (in modalità DMA), ma il piazzamento e l’esecuzione sono eseguiti in modo automatico da grandi istituti, che fungono da fornitori di liquidità.
Broker Market Maker

Conclusioni

Con l’approfondimento odierno abbiamo compreso da vicino il significato di broker Marker Maker, ossia di un broker che:

  1. crea il mercato;
  2. stabilisce i prezzi seguendo regole ben precise;
  3. trae profitto dagli spread sui prezzi Ask e Bid;
  4. garantisce liquidità sul mercato.

Dopo aver compreso il loro funzionamento, abbiamo presentato una classifica top 5 con i migliori broker Market Maker in circolazione. Realtà professionali, che ti permettono di investire in Borsa in modo rapido ed autonomo, anche tramite app.

Fra i migliori broker per principianti Market Maker abbiamo ricordato soprattutto eToro, ormai da anni un concreto punto di riferimento. Ti permette di testare tutte le funzionalità ed i servizi su un ottimo conto demo, con 100.000$ virtuali.

Clicca qui per registrarti su eToro

Potrebbero interessarti altre guide correlate su:

FAQ

Quali sono i migliori broker Market Maker?

I migliori broker Market Maker, che trovi accuratamente esposti nella nostra guida completa ed aggiornata, sono eToro, Capex, LiquidityX, Trade.com ed AvaTrade.

I migliori broker Market Maker sono affidabili?

Andando alla ricerca dei migliori broker Market Maker devi sempre fare affidamento su piattaforme professionali, ma soprattutto pienamente regolamentate e con reali licenze.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Più popolare