martedì, Agosto 9, 2022

Webank: è un buon broker? Opinioni e recensione 2022

Webank è una banca completamente digitale che è stata creata da Banco BPM S.p.A. come risposta alla crescente digitalizzazione del settore.

Nella piattaforma online è presente anche la possibilità di effettuare trading e, all’interno di questa guida, analizzeremo nel dettaglio proprio questa funzione per comprendere se sia ben funzionante e conveniente.

Ecco subito un quadro generale con le informazioni principali su Webank:

🥇 Piattaforma Webank
🏦 Società Gruppo BPM
📈 Asset principali Azioni – ETF – Obbligazioni – Futures – Opzioni
🏢 Sede centrale Milano (Italia)

Nel corso dell’articolo andremo inoltre vedere quali sono le alternative alla piattaforma di Webank, che offrono le stesse garanzie in termini di sicurezza e regolamentazione.

Prima fra tutte eToro che oltre ad offrire un conto demo per la pratica, permette di iniziare a fare trading con un deposito minimo di soli €50.

Per provare subito la piattaforma di eToro, inizia da qui

Quali sono i Vantaggi di Webank?

Analizziamo ora una breve panoramica di quali siano i vantaggi e gli svantaggi di effettuare operazioni di trading con Webank:

⭐️  Pro Webank 🔥 Contro Webank
Solidità dell’istituto bancario. Costi di commissione elevati.
Una sola tipologia di conto per tutti i trader. Piattaforma non intuitiva
Piattaforma T3 completa e di semplice utilizzo. Necessità di aprire un conto corrente.
  Canone mensile di 2 euro.
  App della piattaforma T3 non compatibile con gli smartphone.

Cos’è e come funziona Webank?

Webank è nata nel 2009 ed è sotto il controllo del noto gruppo Banco BPM (Banca Popolare di Milano). Si tratta di una banca che offre i propri servizi in modo completamente digitale senza avere sportelli fisici.

Inoltre, offre anche dei servizi di investimento personalizzati di trading online. In particolare, sono disponibili due diverse piattaforme: una pensata per i principianti e una più completa ideata per i professionisti che hanno più esperienza nel settore degli investimenti.

La piattaforma web di Webank è lo strumento più semplice per il trading ed è quello adatto ai principianti. È stato sviluppato internamente dall’istituto di credito e presenta grafici di prezzo in tempo reale, watch list, alert e ordini condizionati. Oltre a questo, è possibile effettuare ordini stop loss e take profit e lo strumento è gratuito incluso con il conto corrente.

Vi è, poi, la piattaforma professionale T3 che consente il trading a margine, book evoluti in push fino a 20 livelli e grafici con ben 70 indicatori.

A differenza di altre piattaforme, gli investimenti proposti da Webank non consentono il trading algoritmico.

Tipi di Conto Webank

Webank offre solamente una tipologia di conto corrente che ha la caratteristica di non prevedere spese. Vi è, però, un canone mensile pari a 2 euro al mese. Offre i classici servizi di un conto bancario e il processo di apertura avviene completamente online tramite il sito web dell’istituto di credito.

Basta, infatti, compilare il modulo online con i propri dati anagrafici e fiscali, oltre ad avere a portata di mano un documento d’identità valido, il codice fiscale, il proprio smartphone e l’accesso ad una casella email.

Per poter aprire un conto Webank è necessario essere maggiorenni e residenti sul territorio italiano.

Dopo l’avvenuta apertura del conto, c’è la possibilità di attivare il servizio di investimento offerto da Webank aprendo un deposito titoli.

Per aprire il deposito titoli Webank bisogna compilare un modulo online indicando il proprio regime fiscale, la struttura commissionale, la propria professione e la fonte da cui proviene il patrimonio personale.

Webank Conto Demo

Webank dà la possibilità di provare gratuitamente per 3 mesi la piattaforma professionale T3 che è accessibile sia tramite portale web che da iPad. Durante il periodo di prova, all’interno della piattaforma sarà caricato del denaro virtuale con cui effettuare delle simulazioni di operazioni di investimento e imparare/perfezionare le proprie tecniche di trading.

Webank è affidabile o è una truffa?

Webank, facendo parte del gruppo BPM, rinomato istituto di credito a livello italiano, può essere considerata una piattaforma estremamente sicura.

Inoltre, come specificato all’interno del sito web della banca, Webank aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, ovvero quel meccanismo europeo che assicura a ciascun correntista una copertura fino a 100.000 euro in caso di fallimento dell’istituto di credito. Tale garanzia arriva fino a 200.000 euro se il conto è cointestato.

Asset negoziabili su Webank

Tramite il trading su Webank è possibile accedere a ben 20 borse mondiali. Tuttavia, si tratta di un’offerta limitata rispetto ad altre banche o broker.

È possibile, inoltre, acquistare obbligazioni OTC senza dover utilizzare la modalità di ordine telefonico, solitamente richiesta da altre piattaforme.

Più nel dettaglio, gli asset negoziabili tramite la piattaforma di trading Webank sono:

  • Azioni
  • ETF
  • Obbligazioni
  • Covered warrants
  • Certificati
  • Futures
  • Opzioni

Come si può vedere, non è disponibile il mercato Forex e nemmeno i CFD che sono molto apprezzati dalla maggior parte dei trader.

A questo proposito, ti lasciamo una lista dei migliori broker che permettono anche di effettuare operazioni sui CFD:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    Commissioni Webank

    Le commissioni sono una nota dolente del trading con Webank in quanto sono decisamente più elevate rispetto ad altri portali.

    Le commissioni di negoziazione sono rappresentate da una cifra che è necessario versare alla banca nel momento in cui si vuole aprire una posizione di mercato sia tramite la piattaforma web che con il tool professionale T3.

    Più nel dettaglio per le azioni italiane, europee, il mercato obbligazionario e i certificati, le commissioni Webank partono da un minimo di 12 euro per coloro che effettuano investimenti mensili da 0 a 500 euro. Si possono abbassare, invece, a 2,75 euro per coloro che investono oltre 2.000 euro ogni mese.

    Per le borse americane, i costi di negoziazione partono da 15,9 dollari per i clienti base fino a un minimo di 6,90 dollari per gli investitori ad alti numeri.

    Infine, sul mercato britannico si ha un minimo di 12,5 pound per posizione per i piccoli investitori fino a scendere al minimo di 7,50 pound per i grandi trader.

    Tramite Webank, ogni investitore ha la possibilità di scegliere in aggiunta tra un profilo commissionale fisso o variabile. Ognuno di questi, poi, presenta a sua volta cinque fasce in cui la banca colloca i clienti.

    Ad esempio, per i mercati cash italiani ed europei troviamo:

    • Profilo fisso: € 12 – € 8 – € 6 – € 4 – € 2,75
    • Profilo variabile: 0,19% – 0,17% – 0,15% – 0,13% – € 2,75

    Competitor Webank

    Per chi invece volesse avere una panoramica più completa delle piattaforme di trading online attualmente disponibile sul mercato ecco una selezione dei principali competitor di Webank:

    Piattaforma di Trading Webank

    Oltre alla piattaforma via Web, Webank offre un’applicazione proprietaria sviluppata internamente chiamata T3 che è diventata una delle migliori all’interno del settore.

    Le varianti tra cui l’utente può scegliere per accedere alla piattaforma T3 sono quattro:

    1. T3 Web, direttamente dal browser con funzioni preimpostate, comoda sia per principianti che per professionisti;
    2. T3 No-Frame per Windows e Mac, versatile e personalizzabile, ideale per gli esperti;
    3. T3 Open sempre per Windows e Mac, ad alta velocità, per professionisti e principianti;
    4. T3 mobile, per tablet Samsung e iOS, non compatibile con smartphone.

    Una volta installata sul proprio dispositivo è sufficiente inserire il proprio username e password per accedere. Per una maggiore sicurezza, consigliamo di attivare l’autenticazione tramite due fattori.

    La piattaforma T3 è altamente personalizzabile sia a livello grafico che operativo. È possibile, ad esempio, cambiare colore e sfondo dell’applicazione o inserire specifiche impostazioni di trading e quotazioni.

    È possibile creare fino a 15 desktop personalizzati e sono presenti grafici, watchlist e book a 5 livelli con quotazioni in push.

    Per usufruire della piattaforma T3 di Webank è necessario corrispondere un canone mensile pari a 30 euro al mese che può essere azzerato con almeno 50 euro di commissioni generate ogni mese.

    Non vi sono, invece, costi aggiuntivi in caso di prolungata inattività.

    Le quotazioni in tempo reale per i mercati italiani, infine, sono gratuite, mentre quelle estere prevedono un canone mensile variabile dai 5 ai 20 euro.

    Webank App Mobile

    Come citato sopra, al momento la piattaforma di trading Webank T3 prevede un’applicazione, ma è utilizzabile solamente tramite tablet (sia iOS che Android).

    Webank, quindi, per ora non possiede alcuna applicazione che consente di effettuare operazioni di investimento tramite smartphone.

    Si tratta di un grande aspetto negativo rispetto ad altri broker, come eToro, che hanno sviluppato un’app apposita per cellulare al fine di permettere agli investitori il trading in mobilità.

    Assistenza Clienti Webank

    Webank offre un eccellente servizio clienti ai propri correntisti e investitori munito di personale altamente preparato.

    L’assistenza cliente è, inoltre, multicanale il che consente agli utenti di raggiungere in modo agevole gli operatori in caso di necessità di assistenza.

    Il servizio clienti Webank può essere raggiunto:

    • mediante numero verde 800.148.149;
    • tramite email;
    • tramite la messaggistica istantanea della pagina Facebook.

    Gli operatori sono disponibili dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 21.00 e il sabato dalle 9.00 alle 17.00.

    Formazione

    Webank tiene molto alla formazione degli investitori e, per questo, propone tre diverse modalità di apprendimento:

    • Dal vivo, mediante l’organizzazione di eventi e corsi dal vivo nelle principali città italiane in cui vengono ospitati relatori esperti di vari argomenti;
    • In streaming, con la trasmissione di webinar e video sulle principali tematiche finanziarie e macroeconomiche;
    • On demand, in base alle specifiche richieste dell’utente per approfondire dei particolari argomenti di analisi tecnica e studio dei mercati.

    Webank Opinioni e Recensioni

    Purtroppo per quanto riguarda le recensioni Webank non ha riscosso un grande successo fra gli utenti con una media di valutazione su Trustpilot pari a 2 stelle su 5. Questo è dovuto soprattutto alla recente introduzione del canone mensile di gestione conto pari a 2 euro al mese.

    Ecco alcuni esempi di recensioni su Webank prese direttamente da Trustpilot.

    Recensione #1

    SERVIZIO EFFICIENTE IN LINEA DI MASSIMA, CON UN CALL CENTER DI QUALITÀ SUPERIORE ALLA MEDIA, VISTA LA PRESENZA DI ELEMENTI DI INDUBBIA CAPACITÀ TECNICA E RELAZIONALE (RAFFAELE, LORENZO…) IN CASO DI PROBLEMI.
    SITO E PIATTAFORME PER IL TRADING ON LINE OTTIME, COSTI EQUI…
    UNICA COSA DA MIGLIORARE LA GESTIONE DELLE COMUNICAZIONI VIA EMAIL.
    I TEMPI SI DILATANO TROPPO E LE RISPOSTE RISCHIANO DI DIVENTARE TARDIVE.
    AD OGGI RESTA, NONOSTANTE ALCUNE PICCOLE CRITICITÀ, LA MIGLIOR ESPERIENZA BANCARIA FATTA IN VITA MIA.

    Recensione #2

    HO IL CONTO DA MOLTI ANNI E MI SONO SEMPRE TROVATA BENE: BONIFICI, PAGAMENTO IMPOSTE, CARTE DI CREDITO, SE CONTATTO L’ASSISTENZA RISPONDE ABBASTANZA RAPIDAMENTE. MI TROVO BENISSIMO ANCHE PER QUANTO RIGUARDA INVESTIMENTI E TRADING; CONTO TITOLI FACILE DA USARE, MEGLIO DI TANTI BROKER ANCHE NEI PREZZI, OLTRETUTTO CON IL VANTAGGIO DEL REGIME AMMINISTRATO.
    IL CONTO È SEMPRE STATO GRATUITO FINO ALLO SCORSO ANNO, PECCATO CHE INVECE ORA SI PAGA LA TENUTA CONTO 2 EURO AL MESE. MA C’È DI PEGGIO.

    Recensione #3

    CON WEBANK HO IL MIO SECONDO CONTO CORRENTE, APERTO 4 ANNI FA IN AUTOMATICO PER IL MUTUO. ALL’EPOCA TUTTO OK. MUTUO VELOCE ED INFORMAZIONI RAPIDE. ORA LO USO COME CONTO DI RISERVA OLTRE CHE PER PAGARE LE RATE E LE UTENZE. DEVO DIRE CHE MI TROVO MOLTO BENE. SUL CONTO DEPOSITO HANNO UN TASSO DI INTERESSI BASSO MA SEMPRE PIÙ ALTO DI ALTRE BANCHE. APP SEMPLICE, SITO IDEM. PERMETTE BONIFICI ISTANTANEI. L’UNICO NEO È CHE DA UN PO’ DI TEMPO PAGO UN CANONE DI 3.60€ OGNI 3 MESI RISPETTO AL GRATIS DI PRIMA MA CI PUÒ STARE. PER IL RESTO È TUTTO GRATUITO…ALMENO CON IL MIO “VECCHIO” CONTRATTO.

    Recensione #4

    LA MIGLIORE BANCA NEL RAPPORTO PREZZO QUALITÀ. NEL TRADING C’È DI MEGLIO MA OTTIMO PER POCHE OPERAZIONI.

    Considerazioni finali

    In conclusione, Webank offre una delle migliori piattaforme per il trading con molti strumenti di analisi per i professionisti. Tuttavia, le commissioni sono abbastanza elevate soprattutto per chi non effettua grandi operazioni di investimento ogni mese.

    Allo stesso tempo, l’offerta degli strumenti su cui investire non comprende i CFD e le criptovalute che sono asset decisamente molto apprezzati dagli investitori.

    Infine, anche il conto demo è abbastanza limitato non offrendo alcuni degli strumenti che vengono messi a disposizione con il conto reale.

    Per chi è alla ricerca di un piattaforma di trading che non preveda elevate commissioni consigliamo, quindi, di affidarsi ad altre piattaforme di broker specializzati. Ad esempio, eToro consente di iniziare a effettuare operazioni di trading con un deposito minimo di soli 50 euro e i costi di negoziazione sono decisamente più bassi rispetto a quelli addebitati da Webank.

    FAQ

    Che cos’è Webank?

    Webank è un servizio di banca completamente digitale che fa parte del gruppo BPM

    Con Webank è sicuro fare trading online?

    Sì, è sicuro in quanto Webank fa parte del gruppo di Banca Popolare di Milano, noto istituto di credito a livello europeo.

    Webank è una piattaforma ideale per gli utenti alle prime armi?

    Sì, il trading su Webank è adatta anche a chi è alle prime armi grazie alla piattaforma intuitiva, alla presenza di un conto demo e alla grande attenzione alla formazione di questo istituto di credito.

    Cosa serve per iniziare a effettuare operazioni di trading su Webank?

    Per effettuare trading con Webank è necessario possedere un conto corrente Webank e attivare un deposito titoli.

    Click to rate this post!
    [Total: 0 Average: 0]
    ARTICOLI CORRELATI

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Più popolare