martedì, Novembre 29, 2022

Come investire in Criptovalute: Guida completa per iniziare al meglio

Pubblicato: 29 Novembre 2022 di claudio

Il mondo delle crypto è divenuto anno dopo anno più popolare, grazie a performance notevoli e progetti digitali in continua evoluzione. Sempre più trader hanno deciso di investire in criptovalute, per diversificare il portafoglio di investimento o per scovare il nuovo Bitcoin!

Le criptovalute sono Asset digitali che si basano su un’infrastruttura tecnologica denominata Blockchain, in grado di gestire transazioni di denaro (e molto altro!) in pochi secondi ed in totale sicurezza.

Dopo il Boom del Bitcoin, con la quotazione del Token BTC passata da poche decine di Dollari a quasi $50.000 in pochi mesi, anche molti Fondi di investimento hanno rivolto le loro attenzioni alle valute digitali.

⭐ Asset Criptovalute
⚖ Regolamentazione Europea
🔥 Rischio Ponderato
🏆 Redditività Elevata

In questa guida completa ed aggiornata scopriremo come investire in criptovalute passo dopo passo, quali sono le modalità di investimento e a quali piattaforme di trading consentono di portare a termine l’operazione senza correre rischi. Che tu sia un principiante o un esperto, questa guida fa al caso tuo. 

Investire in criptovalute: quale modalità scegliere

Dopo aver elencato le modalità per avere delle basi teoriche solide, possiamo spiegare quali sono le modalità di investimento per negoziare le criptovalute più diffuse, con relativi metodi di pagamento.

In questa sezione dobbiamo escludere le banche e gli intermediari tradizionali, non ancora attrezzati per la compravendita di valute digitali. Per scelta, abbiamo anche escluso i Marketplace dove scambiare criptovalute privatamente: a nostro avviso sono troppo rischiosi per questo genere di operazioni.

Le opzioni a nostra disposizione per investire in criptovalute sono due:

  • Exchange
  • Broker online

Ecco una panoramica complessiva su entrambe le opzioni, con relative caratteristiche.

Exchange

  • Regolamentazione: ❌
  • Commissioni fisse: ✅
  • Carta di credito: ✅
  • Paypal: ❌

Gli Exchange sono delle piattaforme che permettono di negoziare criptovalute ed acquistare i relativi Token. Nati a seguito del Boom del Bitcoin, sono divenuti molto popolari ed utilizzati in tutto il mondo.

I più famosi sono Coinbase e Binance, anche se Kraken e BitMex sono in rapida ascesa. Il principale problema di questi Exchange riguarda la regolamentazione, ancora assente a causa di ritardi e controversie con i vari Enti di vigilanza.

Ad esempio, proprio nel 2021 Binance è stato oscurato da Consob (per l’Italia) e Cnmv (per la Spagna) poiché non era in linea con la compliance richiesta.

Già da queste righe si evince che investire in criptovalute con gli Exchange è un’attività diffusa ma rischiosa, poiché andremo a depositare i nostri soldi in intermediari senza licenza!

A livello tecnico, le piattaforme di negoziazione sono abbastanza facili da utilizzare e la modalità più diffusa per la compravendita è quella delle carte di credito. Sono pochissimi gli Exchange ad offrire anche Paypal come metodo di pagamento per comprare criptovalute.

Broker online

  • Regolamentazione: ✅
  • Commissioni fisse: ❌
  • Carta di credito: ✅
  • Paypal: ✅

Una soluzione sicura e vantaggiosa per investire in criptovalute è offerta dai Broker regolamentati. Si tratta di piattaforme attive da anni sul mercato e che negli ultimi tempi si sono aperte anche al mondo delle valute digitali.

A differenza degli Exchange, dispongono di tutte le regolari licenze per offrire i loro servizi di investimento. Questo aspetto è fondamentale in quanto permette al cliente di investire in sicurezza e con la tutela dell’Unione Europea in caso di qualsiasi problema.

Per la cronaca, nessuno dei migliori Broker ha mai avuto grandi problemi con le autorità, A differenza di Binance che puntualmente ha problemi di vario genere fino alla recente oscurazione del sito.

Altro vantaggio dei Broker? Non applicano costi fissi sull’eseguito, con grande risparmio di denaro per il cliente. 

Anche le modalità di deposito sono variegate: bonifico, carta di debito/credito e soprattutto portafogli elettronici. Su Broker come eToro sarà possibile investire in criptovalute con Paypal o E-Wallet simili.

Come investire in criptovalute: la guida passo passo

Alla luce di quanto abbiamo affermato, la scelta migliore per investire in criptovalute è affidarsi a un broker online che mette a disposizione delle piattaforme di trading specializzate e che consentano di effettuare transazioni in sicurezza. Quali passaggi dobbiamo fare per investire in criptovalute? Ecco la guida passo passo 

  1. Scegliere uno scambio

Quando si acquista online è possibile scegliere se optare per lo scambio di criptovaluta o accedere a un broker online, molti dei quali sono specializzati nella negoziazione in CFD. Bisognerà prestare attenzione, però, che il conto o il portafogli supportino la criptovaluta. 

Quando si sceglie la piattaforma, bisogna considerare i costi, le commissioni, il deposito minimo e le funzionalità del broker. In poche parole, è necessario controllare che ci sia tutto ciò di cui si ha bisogno per effettuare l’investimento. Bisogna valutare, inoltre, se la piattaforma è provvista delle licenze internazionali per poter operare in sicurezza ed evitare che i propri utenti siano soggetti a frodi. 

2. Effettuare la registrazione

Dopo aver scelto la piattaforma che si vuole utilizzare, è necessario aprire un’account. Nella fase di registrazione saranno chieste alcune informazioni personali che serviranno a valutare che l’utente sia una persona in carne ed ossa ed evitare eventuali truffe. La piattaforma richiede anche la scannerizzazione di un documento di identità in corso di validità e rilasciato da un ente governativo. 

3. Depositare il capitale

Dopo aver effettuato la registrazione, è il momento di passare al deposito iniziale. Sulla base della piattaforma scelta, sarà necessario investire un capitale minimo per poter dare il via ai propri investimenti. Alcuni broker, come eToro, richiedono un deposito minimo di 50 euro. Altri, come Capital.com, non hanno specifici tetti minimi di deposito. 

Per caricare il capitale è possibile utilizzare i seguenti metodi:

  • Bonifico bancario
  • Carta di credito/debito
  • Paypal

4. Acquistare il token 

A questo punto, non resta che entrare sulla piattaforma e procedere con l’acquisto della criptovaluta. Dopo aver individuato il token di interesse, bisogna selezionare la quantità di denaro che si vuole investire e cliccare su “acquista”. In pochi secondi, il token crittografico sarà visibile sull’account. 

5. Immagazzinare il token

Essendo un asset digitale, bisogna conservare le criptovalute all’interno di un wallet. In alcuni casi è necessario optare per dei wallet esterni. In altri, è il broker stesso che consente di immagazzinare i propri token all’interno dell’account. eToro è una delle piattaforme di trading che dispone di questa funzionalità. 

Clicca qui per investire subito in criprovalute

Dove investire in criptovalute

L’investimento in criptovalute si realizza soprattutto attraverso le App per smartphone, un trend in costante crescita. Procedere attraverso le piattaforme proprietarie, tuttavia, rimane una scelta sempre valida. 

La motivazione principale del successo delle applicazioni è dovuto al fatto che le crypto sono un Asset giovane che ha attirato soprattutto investitori di fasce di età tra i 20 ed i 35 anni. Queste persone sono ormai abituate a svolgere le loro mansioni tramite smartphone, quindi anche gli investimenti devono correre in questa direzione.

Quali sono, dunque, i migliori broker per investire in criptovalute?

eToro

  • Investimento minimo: €50
  • Piattaforma: WebTrader
  • Acquisto Token:
  • Negoziazione in CFD:

Ecco l’App di criptovalute più utilizzata in Italia: eToro. Siamo parlando di un broker con oltre 15 milioni di clienti in tutto il mondo, grazie alle sue eccellenti condizioni di negoziazione.

Moltissimi traders scelgono eToro per investire in criptovalute poiché offre condizioni uniche e variegate. In primo luogo c’è la possibilità di comprare i Token di nostro interesse, mediante carta di credito o paypal.

Non occorre dotarsi di un Wallet esterno, in quanto sarà possibile custodire in tutta sicurezza le crypto acquistate nel nostro conto.

In alternativa all’acquisto tradizionale c’è anche la possibilità di negoziare con i contratti CFD, uno strumento finanziario derivato che replica l’andamento di un Asset. Grazie alla vendita allo scoperto sarà possibile guadagnare anche se il prezzo delle crypto crollano!

Infine, eToro offre anche soluzioni di investimento automatico: il Copy Trading è un brevetto mediante il quale si scelgono gli investitori più bravi e si copiano le loro operazioni, con un semplice click.

Tutte queste opzioni sono disponibili all’interno di un’unica piattaforma, disponibile sia su Desktop che su App (Android e iOs). Bastano 50 euro per attivare un conto ed iniziare ad investire in criptovalute:

Qui puoi attivare un conto di investimento su eToro

XTB

  • Investimento minimo: €250
  • Piattaforma: MetaTrader
  • Acquisto Token:
  • Negoziazione in CFD:

Tra i migliori broker per investire in criptovalute c’è anche XTB. Specializzata in contratti CFD, questa piattaforma è molto popolare tra i Traders di tutta Europa.

Al suo interno sono presenti tutti i Token più famosi, negoziabili senza costi fissi e con spread bassi e competitivi. Il vantaggio principale risiede nella possibilità di vendere allo scoperto, un’ottima opzione soprattutto in un mercato volatile come quello delle valute digitali.

Molti investitori scelgono questa piattaforma perché permette di ricevere segnali di Trading in tempo reale. Si tratta di indicazioni che ci arrivano direttamente da esperti, con informazioni su come e quando entrare a mercato.

In poche parole, attraverso una notifica che ci arriva sullo Smartphone, è possibile ricevere tutte le info utili per investire. Dietro questo servizio ci sono esperti che analizzano il mercato alla ricerca delle migliori occasioni per investire.

Ricevuto il segnale non dobbiamo fare altro che entrare a mercato sulla base delle indicazioni contenute in esso. Questo servizio è gratuito e rappresenta un ottimo vantaggio per negoziare con professionalità e profitto!

Qui puoi richiedere il servizio di Segnali offerto da XTB

In quale criptovaluta investire?

Un aspetto fondamentale riguarda la scelta delle criptovalute sulle quali investire. Come prima cosa conviene puntare su almeno 5 o 6 Token, in modo da diversificare il rischio: mai innamorarsi di una singola Crypto e puntare tutto il nostro denaro su di essa.

Anche il mercato delle valute digitali rispecchia le regole che valgono per gli investimenti tradizionali, diversificazione in primis.

Se può risultare complesso orientarsi nel mercato dei Token e scegliere i migliori progetti, soprattutto per coloro che sono alle prime armi, noi di TradingOnline.Top abbiamo svolto questo lavoro per voi.

Quali sono le migliori criptovalute per investire? Ecco la migliori 5 da comprare e tenere in portafoglio:

CRIPTOVALUTA TOKEN RATING
Cardano ADA ⭐️⭐️⭐️
Ethereum ETH ⭐️⭐️⭐️
Ripple XRP ⭐️⭐️⭐️
Uniswap UNI ⭐️⭐️⭐️
Tezos XTZ ⭐️⭐️⭐️

A livello generale, il successo dei Token digitali sarà legato allo sviluppo dei seguenti ambiti:

  • Smart Contract
  • Pagamenti digitali
  • NFT

Nel primo caso troviamo Cardano ed Ethereum, all’avanguardia nel mondo dei contratti intelligenti grazie ad uno Blockchain specializzata ed ottimizzata proprio per questo business.

Nel mondo dei pagamenti digitali troviamo Ripple, sempre più presente grazie a collaborazioni con importanti banche e società di intermediazione.

Anche gli NFT (Non Fungible Token) sono la nuova avanguardia per gli investimenti in criptovalute: Uniswap e Tezos sono i Token di maggiore successo in questo ambito ancora da esplorare e potenzialmente molto redditizio.

Dove negoziare tutte queste criptovalute? Sicuramente su eToro, il broker che quota i progetti digitali più innovativi al mondo:

Qui puoi comprare le migliori criptovalute in tutta sicurezza

Consigli per investire in criptovalute

Per un investimento profittevole occorre seguire alcune utili indicazioni, volte a migliorare le nostre performance ed evitare alcuni errori tipici dei principianti.

Quali sono i migliori consigli per investire in criptovalute? Ne abbiamo raccolti 5, approfondiamoli.

1. Diversificare il portafoglio

Ad oggi esistono decine di progetti digitali interessanti e soprattutto redditizi, un motivo in più per diversificare il nostro portafoglio con i Token più interessanti sul panorama mondiale.

Alcune crypto hanno un valore di mercato inferiore a $5, potenzialmente sono incredibilmente redditizie! Acquistare diversi Token simili potrebbe essere un’ottima idea per scovare il nuovo Bitcoin.

2. Scegliere un Broker CFD

La soluzione migliore è quella di rivolgersi ad un broker che offre l’acquisto reale del Token, ma anche la negoziazione in CFD.

La motivazione è semplice: le crypto ci hanno abituato a grandi crolli ed in queste fasi è molto redditizio aprire un posizione “Short”

I Broker che permettono questa duplice opzione sono eToro e Markets, tra i più noti e popolari al mondo.

3. Considerare un orizzonte temporale annuale

Anche se il mercato crypto è molto volatile, i profitti più ingenti sono stati realizzati da coloro che hanno investito a medio o lungo termine.

Se osserviamo il rendimento dei Token più famosi, noteremo che in 12 mesi hanno spesso avuto rialzi importanti. Ancora, occorre dare tempo e modo a questi Token di crescere e svilupparsi al meglio, senza accontentarsi dei primi segnali di profitto.

4. Evitare le truffe

Investire in criptovalute spesso è sinonimo di guadagni facili: nulla di più sbagliato. Le crypto sono un Asset come un altro, purtroppo gente disonesta cercare di fare leva sull’ingenuità della gente per promettere guadagni ingenti e senza sforzo.

Numerosi sistemi che si trovano online dichiarano di avere un software infallibile che investe sul Bitcoin con tasso di esito pari al 100%: bene, si tratta di una truffa!

Ogni volta che leggiamo di soldi facili dobbiamo sempre considerare che siamo davanti ad una truffa! Il “rischio zero” nel mondo degli investimenti non esiste.

5. Investire piccole somme iniziali

Altro consiglio per investire in criptovalute nel migliore dei modi consiste nel depositare piccole somme ed inseguito incrementare la nostra esposizione sul mercato.

Ad oggi Broker di grande fama, come eToro, permettono di depositare anche solo €50 per iniziare a negoziare. Non servono ingenti quantità di denaro, anzi.

Come osserviamo sono cifre alla portata di tutti e perfette per iniziare ad investire in un settore altamente redditizio come le criptovalute.

Best practice per investire in criptovalute

Se vogliamo investire in criptovalute con profitto dobbiamo dotarci di una buona strategia operativa. La scelta dipenderà dal tempo che abbiamo a disposizione, dal capitale e dalla nostra esperienza in materia di investimento.

Nelle prossime righe andremo ad elencare alcune delle best practice per portare a termine operazioni di trading o investimento in valute digitali, con il consiglio di testarle su un conto Demo prima di negoziare con denaro reale.

1. Buy and Hold

Con questo termine si intende la strategia che prevede l’acquisto di uno o più Token con la finalità di tenerli in portafoglio, confidando in un aumento del valore nei mesi o negli anni a venire.

Questa strategia è probabilmente quella di maggiore successo poiché le serie storiche dimostrano come in un orizzonte di medio e lungo periodo le crypto hanno reso oltre la media di mercato. Immaginiamo coloro che hanno acquistato BTC nel 2007: ad oggi sono milionari.

Occorre avere a disposizione un buon capitale per iniziare, in modo da avere profitti consistenti se l’investimento andrà a buon fine.

Particolare attenzione anche alla scelta della piattaforma: rivolgiamo solo a Broker che prevedono l’acquisto concreto della criptovalute, come eToro.

Clicca qui per utilizzare la strategia Buy&Hold

2. Scalping in CFD

In tanti sfruttano a proprio vantaggio la forte volatilità del mercato crypto con strategie di investimento a breve termine (gestibili sui migliori broker per Scalping).

I vantaggi sono essenzialmente due: movimentazioni rapide e trend ben definiti. Questo vuol dire che entrando a mercato con il giusto Timing sarà possibile realizzare ottimi profitti anche in pochi minuti: le crypto ci hanno abituato a rialzi o crolli repentini.

Per sfruttare al meglio questa strategia occorre optare per i contratti CFD, in quanto sarà profittevole solo se avremo modo di guadagnare anche se le criptovalute perdono valore.

Un Broker come XTB è perfetto per questa esigenza, poiché offre spread bassi ed una piattaforma Metatrader che offre tempi di esecuzione degli ordini estremamente rapidi.

Qui puoi negoziare criptovalute in CFD

3. Staking

Ecco un modo innovativo di investire in criptovalute: lo Staking. Con questo termine facciamo riferimento alla possibilità di acquistare Token e tenerli fermi nel nostro portafoglio, in cambio di interessi attivi.

Senza dubbio è la strategia più semplice da adottare, in quanto non occorre fare nulla e non sono richieste particolari competenza: basterà acquistare la crypto e maturare gli interessi.

Per iniziare a fare Staking possiamo rivolgerci ad eToro, un broker che prevede questa opportunità per due criptovalute: Cardano e Tron. A partire da 50 euro di deposito avremo modo di acquistare i due Token e scegliere se ricevere interessi giornalieri o mensili.

Si tratta, di certo, di una modalità pratica e sicura per investire in tutta sicurezza in un mercato difficile come quello delle valute digitali.

Qui puoi fare Staking di criptovalute senza rischi

Perché investire in criptovalute?

Conviene investire in criptovalute? Alcuni ritengono sia troppo tardi, altri invece assicurano che i margini di crescita siano ancora evidenti.

Per comprendere meglio la convenienza relativa l’investimento in Crypto, ci sono alcuni fattori che rendono ancora oggi redditizio puntare sui migliori Token, scopriamoli meglio.

1. Utilizzo in espansione

Le crypto sono sempre più presenti nell’economia reale, come un normale mezzo di pagamento. Le ultime notizie parlano di Elon Musk che ha permesso l’acquisto della automobili Tesla anche con i Bitcoin.

Presto anche Amazon permetterà l’acquisto sul Marketplace con BTC o altre valute digitali. Ciò rappresenterebbe una vera rivoluzione per il cryptomondo, con una probabile impennata del valore di ogni singolo Token per via del suo utilizzo sempre più diffuso.

2. Progetti sempre più innovativi

Mentre in passato c’era il Bitcoin e poche altre criptovalute, con una forte impennata di Token SCAM, ad oggi i progetti digitali sono sempre più numerosi e sempre più interessanti.

Le aree di azione vanno dai pagamenti digitali (Ripple) alla diffusione degli Smart Contract (Ethereum). Anche sistemi di prestiti digitali (Compund) stanno riscuotendo un successo notevole, così come i progetti legati ai NFT (Uniswap).

Il Business è sempre più variegato ed i progetti digitali sempre più professionali e di grande impatto anche sulla vita reale di tutti noi.

3. Solidità del mercato

Certo, investire in criptovalute è ancora volatile e mediamente rischioso. Tuttavia grazie alla solidità dei principali Token ed all’ingresso sul mercato di investitori istituzionali, la volatilità è inferiore rispetto a 2 o 3 anni fa.

Questa maggiore solidità invoglia sempre più investitori a puntare parte del loro denaro in progetti digitali, in quanto la relazione rischio:rendimento ad oggi pende decisamente a vantaggio del secondo fattore.

4. Regolamentazione

Nei prossimi mesi Enti di vigilanza come la SEC non potranno più rimandare: le criptovalute verranno regolamentate, ormai la loro diffusione è troppo vasta per confinarle fuori dal perimetro segnato dalle norme attuali.

Questo aspetto darà ulteriore impulso al cryptomondo, con numerosi investitori pronti ad entrare sul mercato grazie alla garanzia degli Enti predisposti alla vigilanza.

5. Investimento basso

Perché conviene investire in criptovalute? Sicuramente per via della cifra bassa che permette di accedere a questo mondo, spesso sono sufficienti 50 euro di deposito iniziale come nel caso di eToro.

Se pensiamo che nel giro di un anno possiamo ottenere rendimenti superiori anche al +1.000%, ecco che tanti investitori sono ingolositi all’idea di puntare qualche decina di Euro per poi moltiplicare l’investimento iniziale.

Imparare ad investire in criptovalute

Se vogliamo scoprire come iniziare ad investire in criptovalute dobbiamo necessariamente orientarci verso corsi specifici o su libri rivolti a questo nuovo Asset.

Specifichiamo subito una cosa: le tecniche di negoziazione sono simili a quelle valide per azioni, indici o altri Asset. Ciò significa che bisognerà studiare 3 importanti aspetti per essere in grado di investire:

  • Mercato delle valute digitali
  • Analisi tecnica
  • Analisi grafica

1. Studio del Mercato 

Per scoprire bene tutte le dinamiche che regolano questo affascinante mercato occorre considerare la Trading Academy di eToro, perfetta per avere una visione globale del cryptomondo.

Inoltre, una volta iscritti al Broker, si avrà automatico accesso alla Community popolata da migliaia di Traders: uno spazio virtuale ottimo per confrontarsi e scambiarsi opinioni.

Comprendere le dinamiche che regolano le oscillazione del mercato crypto è il primo passo per investire con successo in questo mondo.

Qui puoi iscriverti nella Trading Academy di eToro

2. Analisi tecnica

Dove studiare le basi dell’analisi tecnica? Questa disciplina studia tutti i principali indicatori e le dinamiche del prezzo, con la finalità di prevederne l’andamento. L’Ebook di XTB è il manuale più completo su questo tema.

Oscillatori, indicatori, pattern e canali di prezzo sono alcuni tra gli aspetti da conoscere per poter leggere un grafico nel modo giusto. Ecco che l’Ebook citato è perfetto poiché offre spunti teorici e tanti esempi pratici, con un linguaggio scorrevole ed adatto anche ai principianti.

Questo manuale è gratuito, basterà completare la registrazione per ricevere il PDF e scoprire tutti i segreti dell’analisi tecnica applicata alle criptovalute.

Scarica qui l'Ebook di XTB

3. Analisi grafica

Peculiarità molto importante per iniziare ad investire in criptovalute riguarda la necessità di saper leggere il grafico ed interpretarlo.

Per farlo al meglio occorre saper maneggiare trendline e canali di prezzo, al fine di avere un’idea chiara sul Trend in corso e saper prevedere con buona esattezza il movimenti futuri del Token osservato.

Un corso specifico di analisi grafica è offerto da XTB mediante la sua xStation, uno dei centri formativi più completi in assoluto. Sarà possibile, inoltre, ricevere dei Report specifici per le Crypto, un servizio molto apprezzato e perfetto per investire con professionalità.

Qui puoi registrarti gratis nella xStation

Tutorial per investire in criptovalute

Molto apprezzati dai nostri lettori anche i videotutorial su come investire in criptovalute. Ne abbiamo selezionato uno davvero ben fatto a cura di Tiziano Tridico, buona visione:

Investire in criptovalute: Opinioni

Quali sono le opinioni di coloro che hanno investito in criptovalute? Ad oggi sono molto positive e non può essere altrimenti, per via delle ottime performance che i principali Token hanno ottenuto sul mercato.

Certo, non sempre è facile scegliere il giusto Timing per entrare a mercato e non è semplice distinguere tra progetti davvero interessanti e redditizi ed altri di poco valore. In ogni caso le recensioni presenti sui vari Forum di settore sono positive ed improntate all’ottimismo.

La Blockchain sta iniziando a rivoluzionare la finanza tradizionale e coloro che hanno creduto fin da subito a questo nuovo approccio si sentono parte di un cambiamento epocale.

Le uniche opinioni negative arrivano da coloro che hanno creduto a sistemi di investimento fittizi, veri e propri schemi ponzi che non hanno nulla a che fare con le vere valute digitali. Il Web è pieno di sistemi che promettono guadagni esagerati e sicuri in cambio di un investimento iniziale.

Purtroppo molte persone si sono fatte abbindolare ed hanno investito del denaro in questi siti SCAM, finendo per perdere tutto il capitale!

Risulta chiaro che la colpa non è certo delle vere criptovalute, ma di coloro che hanno creduto ai soldi facili ed hanno finito per restare (giustamente!) truffati!

Note finali

In questa guida dettagliata abbiamo definito come investire in criptovalute, attraverso i migliori Broker e con tutti i consigli per minimizzare i rischi.

Dopo aver studiato le basi del mercato sarà opportuno scegliere la giusta piattaforma e selezionare i migliori Token da comprare! Seguendo le nostre indicazioni le probabilità di avere successo nel cryptomondo saranno senza dubbio più alte rispetto a coloro che iniziano ad investire senza una base solida.

Concludiamo con una rassegna dei migliori broker di criptovalute, disponibili anche su App, dove aprire un conto Demo gratuito ed iniziare da subito a fare pratica:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    Leggi anche:

    FAQ

    Conviene investire in criptovalute?

    Ad oggi le crypto sono un Asset molto redditizio e conveniente. Occorre conoscere il mercato e scegliere una buona piattaforma per rendere il nostro investimento privo di rischi e potenzialmente profittevole.

    Chi può investire in criptovalute?

    Tutti coloro che hanno compiuto 18 anni e dispongono dei requisiti per iscriversi ad un broker possono negoziare criptovalute.

    Click to rate this post!
    [Total: 0 Average: 0]
    ARTICOLI CORRELATI

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Più popolare